Toscana Delicacies, il gusto toscano a portata di click

Foto di Renato Raggi

Mi piace dare spazio alle idee che nascono sul territorio e in esso radicate. Progetti nati dalla volontà di giovani che con sforzi e sacrifici riescono a realizzare i propri sogni. È per questo motivo che oggi vi voglio parlare di Viola e del suo progetto Toscana Delicacies, un sito e-commerce che mette in comunicazione il cliente finale con produttori toscani che coltivano la terra con una metodologia biologica.
Incontro Viola per caso durante un viaggio con Blablacar verso Livorno. Giovane livornese, ha vissuto qualche anno in Russia e lavora come traduttrice ma, parlando del più e del meno, traspare subito l’amore per la sua terra e l’interesse per la natura, così mi racconta del suo progetto che si è da poco concretizzato, frutto di collaborazione e unione di tante forze e competenze.

Foto di Renato Raggi

Alla base del progetto c’è l’immenso amore e il profondo rispetto per la natura e per la vita della nostra terra, la Toscana. Lo scopo è di valorizzare il nostro territorio e sostenere  la vera qualità, quella del contadino e del piccolo produttore che abbiano scelto metodi di coltivazione biologici o biodinamici. Il nostro lavoro di selezione si è evoluto così in una collaborazione diretta con i produttori e oggi permette a persone di luoghi vicini e lontani di poter apprezzare le delizie della nostra meravigliosa terra” dice Viola.

Toscana Delicacies offre una linea completa di prodotti, dai biscotti alla cosmesi, fino a pacchi gastronomici che possono essere acquistati online e spediti in tutta Europa, provenienti da 35 produttori toscani che coltivano secondo i metodi dell’agricoltura biologica i quali hanno scelto questa via come unica soluzione per una coltura sostenibile per il futuro.  
Possiamo offrire la conoscenza del territorio e dei prodotti che abbiamo sempre scelto per noi stessi e aiutarne la diffusione. Sosteniamo la piccola produzione toscana scegliendo prodotti non necessariamente certificati, ma garantiti dalla nostra conoscenza diretta delle realtà. Spero vivamente di poter contribuire allo sviluppo dei metodi di agricoltura usati dai nostri produttori. Siamo in continua evoluzione, sempre pronti ad accogliere nuovi produttori o idee.
Foto di Renato Raggi

Un’iniziativa nata dal basso, come molte in questo periodo, che ha come scopo anche la valorizzazione del patrimonio enogastronomico toscano: “obiettivo raggiungibile dando spazio alle iniziative interessanti della gente del posto, alla creatività dei livornesi. Penso che si dovrebbe valorizzare il nostro potenziale locale. A mio parere non c’è niente di più prezioso“. 

Impossibile non trovarsi d’accordo con il pensiero di Viola.



Comment

There is no comment on this post. Be the first one.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: