Arte, Musica e Poesia: tornano le “Serate Illuminate” al PAC 180, Centro Basaglia

Se qualcuno pensa che a Livorno si viva solo d’estate può avere ragione, ma chi pensa che a Livorno non si faccia niente o che non ci sia nulla da fare si sbaglia.

Ebbene sì, siamo giunti alla diciannovesima edizione delle “Serate Illuminate” un evento artistico culturale che nelle serate di Venerdì 3 Luglio e Sabato 4 Luglio dalle ore 21 fino alla mezzanotte (ingresso libero) animerà il Parco d’Arte Contemporanea (PAC 180) presso il Centro Residenziale Franco Basaglia, zona Monterotondo.
Questa manifestazione di spettacolo e cultura, organizzata dall’Unità di salute mentale dell’USL n.6 di Livorno in collaborazione con il Premio Ciampi e l’associazione Il Cane di Zorro, dal 1996 coniuga e coinvolge sia gli utenti psichiatrici che musicisti, performers, poeti e artisti di livello nazionale e internazionale e non da meno un vastissimo pubblico.
Come spiega Franco Carratori, il direttore artistico del Premio Ciampi, quest’anno il programma è ricco di eventi a conferma ormai dello spessore che ha assunto questo evento per Livorno e non solo; nell’ambito degli eventi musicali è tra i più significativi della città specialmente durante l’estate.
Il tema centrale è la poesia, tema molto caro anche al Premio Piero Ciampi, cantautore e poeta che come figura impersonifica pienamente lo spirito dell’evento.


Novità di questo anno, spiega Alessandra Falca, cantautrice, vi è un omaggio ad alcuni scrittori di fama mondiale che hanno avuto un trascorso in ospedali psichiatrici (Janet Frame, Antonin Artaud, Dino Campana, Anne Sexton, Sylvia Plath, Nancy Cunard, Amelia Rosselli, fino ad arrivare a Torquato Tasso): per l’occasione, otto cantautori (Benedais, Sabina Manetti, Marina Mulopulos, Bimbo, N_Sambo, Azzurra Tanzini, Alessandra Falca, Siberia) hanno scritto ed interpretato otto canzoni, nate sulle rime delle poesie degli otto scrittori. Le canzoni raccolte nel CD “Non sono in queste rive” (verso del celebre Torquato Tasso) sarà presentato nel corso delle serate in anteprima nazionale.
La copertina del CD è stata realizzata da Lucio Pozzi artista al quale sarà assegnato il Premio Ciampi L’Altrarte 2015. Questo artista, come ci tiene a sottolineare Riccardo Bargellini, ha donato le sue opere per la grafica del CD rivestendolo di un peso molto importante, soprattutto se si pensa che Lucio Pozzi è un signore che compirà 80 anni a novembre, italo-americano che vive in America e definito dallo stesso Bargellini un artista “ciampiano” ovvero un uomo libero dagli schemi come richiede il mondo contemporaneo e che spazia su tutti i fronti. 
Durante la manifestazione sarà di nuovo presente la Casa Editrice “Valigie Rosse“, sezione del Premio Ciampi dedicata alla poesia, che presenterà il libro dell’argentina Veronica Nieto “La cameriera di Artaud” con prefazione di Tommaso Novi dei Gatti Mezzi, altra “vecchia” conoscenza del Premio Ciampi. Sarà presente anche il poeta spagnolo Juan Andres Garcia Roman (vincitore della prima edizione del Premio Ciampi Valigie Rosse) che sarà protagonista di un reading poetico sull’opera artistica della scrittrice americana Katherine Shaw. 
Il programma di quest’anno vede anche interventi artistici di: Giorgio Bartocci, Francesco Bruni, Buda, Edf Crew, Ignazio Fresu, Enrico Gambaccini, Fabio Leonardi, Marcantonio Lunardi, Miranda Project, Katherine Shaw, Inkiostro Lab, Tatuaggi da (a)mare. A chiudere le serate vi saranno le esibizioni del Coro d’assalto Garibaldi e de La Banda libera dell’SVS.
Il Centro PAC180 così rinnova anche quest’anno un momento di incontro tra artisti e cittadinanza unico, nella convinzione che ancora oggi le idee di Basaglia esprimono tutta la loro forza e vitalità. Attraversare il cancello del Centro Residenziale Basaglia non è solo un atto fisico ma è comprendere che, con la condivisione e l’inclusione, si possono abbattere barriere per arrivare alla cura di tutti noi.





Comment

There is no comment on this post. Be the first one.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: